Psicoterapeuta • Coach • Formatore

MEGLIO ARRABBIARSI O LASCIAR PERDERE? MI INCAVOLO! O FA’ NIENTE!

Perché ci si ritrova costantemente arrabbiati giorno dopo giorno? Perché non riusciamo a mantenere l’atteggiamento positivo? Perché ci lasciamo influenzare negativamente dagli eventi?

Il perché è piuttosto semplice! Tutto dipende dall’atteggiamento mentale e da come reagiamo. La mente umana è come un computer che funziona in base ai programmi che noi installiamo. I nostri pensieri e le nostre convinzioni sono i nostri programmi comportamentali.

Quello che ci diciamo sarà quello che si avvererà. Infatti “Noi diventiamo quello che pensiamo di diventare.” Ad esempio, se affermiamo: “Adesso mi incavolo! Se non fa così, mi arrabbio! Fra poco gli dico che…” Praticamente succederà che innervosendosi e reagendo con rabbia nei confronti di ciò che non funziona, ci troveremo nella condizione di trovarci in una solenne arrabbiatura quotidiana.

Poco importa che gli amici ci dicano: “Smettila! Non rovinarti il fegato per certe cose! Lascia perdere! Fai finta di niente! Fattela scivolare sopra! Queste sono proprio frasi che dentro di noi non pensiamo. Frasi che noi non affermiamo dentro di noi e quindi programmi comportamentali che non adotteremo.

Dovremmo dare invece, alla nostra mente almeno due possibilità, cioè scegliere di comportarci, in un modo oppure nel suo opposto. Di fronte a qualsiasi tipo di situazione problematica o negativa, abbiamo sempre due possibilità di scelta: Possiamo arrabbiarci! Ma anche no! Possiamo incavolarci! Ma anche lasciare perdere!

E’ molto importante gestire il nostro atteggiamento, creando un forte legame con i nostri comandi interiori e scegliere l’atteggiamento migliore in quel momento. Probabilmente ci saranno ugualmente cose da risolvere e situazioni da affrontare, ma l’importante è non farsi alterare l’umore da reazioni comportamentali che possiamo impostare in maniera migliore.

Mai farsi smontare da niente e da nessuno! Così è inutile arrabbiarsi per gli altri, se le cose non possiamo controllarle noi. E’ proprio quando ci si trova di fronte ad uno stato di impotenza, che la cosa migliore da dover fare è preservare la propria vitalità ed energia: è il momento di affermare fra noi e noi: “Fa niente! Vabbe’! Sarà per un’altra volta! Lascia perdere! Non posso farci niente!

L’importante è affermarlo dentro di noi, pensarlo ed autorizzarci a farlo, meglio ripetersi: “Lascia stare! Evita di arrabbiarti! Vai oltre!” Queste sono le affermazioni interiori che ci aiutano a mantenere uno stato di positività. Vanno usate più spesso, ma specialmente ripetute più volte. Prima di reagire chieditelo: posso arrabbiarmi, ma anche no! E poi scegli l’opzione che ritieni migliore per la tua persona. Lascia decidere al buon senso e non all’impulsività.  

Chiedi più spesso al “saggio” che c’è dentro di te come agire! Evita di interpellare sempre il tuo Hulk!

 

Steve Benedettini Psicologo/coach

I commenti sono chiusi